• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Laboratorio di Oncologia Sperimentale

Nome Immagine

Chi siamo

Per info e contatti: mail: piergiorgio.petronini@unipr.it tel: 0521 033767

Dove siamo
ONCOLSPER

Plesso Biotecnologico Integrato, Palazzina D, 1° piano, via Volturno n. 39, 43125 Parma

Cosa facciamo
ONCSPER

Principali linee di ricerca

Ci occupiamo di Ricerca pre-clinica traslazionale in ambito oncologico, con aspetti di innovatività tecnologica-applicativa. La nostra ricerca mira a valutare l’efficacia di nuovi trattamenti terapeutici (terapie a bersaglio molecolare ed immunoterapia), con particolare interesse verso le terapie combinate, in vari tipi di tumori (carcinoma polmonare, renale, epatico, mammario, mesotelioma pleurico maligno). Un altro obiettivo delle nostre ricerche  è quello di individuare nuove strategie terapeutiche per il superamento di resistenze primarie ed acquisite a trattamenti farmacologici. La ricerca viene svolta su modelli in vitro di tumori umani, attraverso indagini di biologia cellulare e molecolare, e su modelli in vivo costituti da animali xeno-trapiantati.

 

Progetti di ricerca attualmente in corso:

PI Pier Giorgio Petronini

  • “Studio SequENCe - Sequential Exposure to Tyrosine Kinase Inhibitors and Nivolumab in Renal Cell Carcinoma: from molecular patterns in cell lines to immunomodulating effects in murine models”, Novartis (in collaborazione con l’Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).
  • “New therapeutic strategies for malignant pleural mesothelioma”, Associazione Augusto per la Vita, Novellara RE; Fondazione Cariparma; donazioni da privati cittadini.
  • “New therapeutic strategies for hepatocarcinoma”, Associazione Noi per Loro, Parma.
  • “AXIT study - Treatment sequence after AXitinib-based Immuno-Therapeutic combination in Renal Cell Carcinoma: searching for hints from preclinical settings” (in collaborazione con l’Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).

PI Roberta Alfieri

  • “Preclinical evaluation of mechanisms of intrinsic resistance to osimertinib”, International Astrazeneca Global (in collaborazione con l’Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).

Responsabilità preclinica dei seguenti progetti

  • “Beyond third-generation TKI in EGFR mutated NSCLC: resistance mechanisms, novel combinations and synthesis of new agents”, AIRC (PI Prof. M. Tiseo, Oncologia Medica, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).
  • “Preclinical evaluation of the efficacy of Nintedanib after immunotherapy treatment in NSCLC”, Boehringer Ingelheim (PI Prof. M. Tiseo, Oncologia Medica, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).
  •  “Study of PD-L1 and other immunotherapy efficacy predictors on cytology and circulating tumor cells in advanced NSCLC”, AIRC (PI Prof A. Ardizzoni, Oncologia Medica, Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Orsola-Malpighi, Bologna).

 

Tecniche in uso

  • Studi funzionali su cellule in coltura normali e neoplastiche di varia origine (saggi di proliferazione e vitalità cellulare; valutazione della morte cellulare; saggi di migrazione e invasione, crescita in soft agar; generazione di sferoidi e crescita in 3D)
  • Saggi per la valutazione del processo angiogenico
  • Separazione di cellule  e sistemi di co-colture  (interazione tra tipi cellulari diversi, es. cellule tumorali-linfociti)
  • Tecniche di biologia molecolare (western blotting; RT-PCR; espressione e silenziamento genico mediante costrutti plasmidici o vettori lentivirali)
  • Citometria a flusso
  • Immunofluorescenza
  • Impiego di traccianti radiomarcati per la valutazione del trasporto e la incorporazione di substrati
  • Saggi biochimici e metabolici (saggi ELISA, saggi di attività enzimatica, dosaggi proteici)
  • Utilizzo del Seahorse Bioscience XFp per la misura in realtime di parametri metabolici
  • Isolamento di cellule tumorali da biopsie ed essudato pleurico e loro propagazione in vitro.
  • Allestimento di xenotrapianti in modelli di topo immunocompromessi e immunocompetenti

 

Principali strumentazioni in dotazione

  • Blot Scanner, Licor C-Digit®
  • Contatore beta a scintillazione liquida, Packard Tricarb
  • Contenitore Cryostorage 81 Lt, Taylor-Wharton 3000 RS Series
  • Dissociatore per cellule e tessuti, Miltenyi Biotec Gentlemacs™
  • Elettroporatore, Biorad Gene Pulser II Apparatus, Gene Pulser II Capacitance Extender Plus
  • GeneAmp PCR System, Applied Biosystems 2700
  • Incubatori a CO2 e atmosfera controllata di O2, Binder, CB150 e MMM Med Center MM500
  • Microplate reader, Infinite M Nano con piastra nanoquant, Tecan
  • Microscopio a Fluorescenza, Nikon Eclipse/E400, dotato di dispositivo Epifluorescenza, Nikon, e Camera Digitale Net -Camera control Unit, Nikon DN1000
  • Real-Time PCR System, Applied Biosystems StepOne™
  • Sonicatore + sonotrodo 0,5 mm., Hielscher UP50H
  • Spettrofotometro ad assorbimento atomico, Varian
  • Spettrofotometro UV/Vis, Beckman Coulter Du730 Life Science
  • Strumentazione per elettroforesi di proteine e di acidi nucleici, Biorad
  • Ultracentrifuga Preparativa, Beckman Optima L-60
  • Ultra-Low Temperature Freezer, Panasonic
Pubblicato Martedì, 22 Settembre, 2020 - 09:40 | ultima modifica Giovedì, 7 Ottobre, 2021 - 12:44